F
Booking Online
Ospiti camera #2
Ospiti camera #3
Ospiti camera #4

Il Castello di Termoli

Una roccaforte sveva per difendere il Borgo

E’ il Castello svevo, una torre di guardia normanna fatta ristrutturare nel 1247 da Federico II di Sveva per controllare e difendere la costa adriatica dall’assalto dei Turchi. Oggi è diventato l’emblema di questa ridente città sul mare.

Il Castello si trova all’ingresso del Borgo vecchio ed è costituito da una grande torre che poggia su una base a tronco di piramide quadrata. Ai quattro angoli della base sorgono altrettante torrette cilindriche e tutto intorno si scorgono ancora le tracce di quello che doveva essere un fossato.

All’interno del castello si trovano quattro ambienti ricoperti da volte a botte denominati ‘Corridoi degli arcieri’ , il nome deriva dal fatto che questi ambienti ospitarono, nei secoli, i diversi soldati posti a difesa del baluardo. Nel medioevo, infatti, gli arcieri scoccavano le frecce dalle strette feritoie ricavate nei muri e, nei secoli successivi, i soldati armati di fucili e cannoni sparavano i colpi facendo sporgere dalle stesse feritoie allargate le nuove armi.

L’intero Castello nel corso dei secoli, ha subito diverse modifiche strutturali in base alle funzioni che doveva ricoprire. Ad esempio nel periodo borbonico gli ambienti della cisterna a piano terra vennero usati come carceri. Ancora oggi è possibile scorgere sulle pareti di queste stanze dei disegni e delle iscrizioni a carboncino lasciate proprio dai detenuti.

Oggi il Castello viene utilizzato per ospitare mostre, concerti ed eventi. Non di rado si celebrano tra le antiche mura anche matrimoni civili.

Condividi:
Contattaci:
Tel. +39.0875 705946 Fax +39.0875 702696
info@hotelmeridiano.com